Cibo e tintarella... cosa mangiare al mare!

Con frutta e verdura ti assicuro... l'abbronzatura. Carote, lattuga e pomodori per una tintarella più naturale e duratura infatti con l'arrivo dei primi caldi il nostro modo di mangiare dovrebbe cambiare radicalmente e prevedere molta più frutta e verdura distribuite uniformemente durante tutta la giornata.

Un bella colazione a "tutta frutta" è sana e fresca, Bagni di sole Cattolicadissetta e sfama, mentre le insalatone giganti dovrebbero rappresentare un piatto unico o a pranzo o a cena. Con questo tipo di dieta ci troveremo ad essere più in forma, più vitali, più idratati e... più abbronzati. Infatti carote, insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, albicocche non solo aiutano a difendersi dal caldo ma consentono alla pelle di abbronzarsi in modo omogeneo e senza danni garantendo un'adeguata protezione dai raggi del sole. Ormai numerosi studi scientifici hanno dimostrato come questi preziosi alimenti, grazie alla loro ricchezza di vitamina A, favoriscono la produzione nell'epidermide del pigmento melanina che dona la classica tintarella alla pelle.

E allora per prepararsi meglio all'estate ecco la classifica top-ten della frutta e verdura che "abbronza" al naturale proprio in base al contenuto, nei diversi alimenti, della vitamina A. Il primo posto spetta di gran lunga alle carote che presentano un "potere abbronzante" Mangiare al maredoppio rispetto a radicchio e albicocche ai quali compete, buone seconde a pari merito, seguono poi cicoria, lattuga, melone giallo e sedano che contribuiscono efficacemente anch'esse a rendere ambrato il colore della pelle. A seguire si posizionano peperoni, pomodori, pesche gialle e cocomeri, che presentano anche loro contenuti elevati di caroteni e non sono certamente da sottovalutare come coadiuvanti dell'abbronzatura. Questi vegetali sono dunque alimenti che soddisfano molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l'apparato intestinale con il loro apporto di fibre e, non ultimo, si oppongono all'azione dei radicali liberi prodotti nell'organismo dall'esposizione al sole, nel modo più naturale ed appetitoso possibile. Il caldo provoca un eccesso di sudorazione con perdita di acqua e sali minerali che occorre reintegrare con cibi rinfrescanti come frutta e verdura di stagione, ricche di potassio, calcio e ferro, indispensabili per rinvigorire l'organismo, non ingrassare e restare in forma.

LAnimazione per bambini Cattolicae carote, come già ricordato, sono ricche di vitamina A che è indispensabile per la salute degli occhi e della pelle, sovraesposti, in questo periodo ai caldi raggi solari, mentre tutti i vegetali a foglia verde scuro, come la cicoria e gli spinaci crudi, contengono l'acido folico (gruppo vitamine "B") che è essenziale nella formazione dei globuli rossi del sangue e inoltre protegge il colore dei capelli dai raggi del sole. L'insalata conferisce volume e potere saziante con un apporto calorico estremamente limitato ed assicura anche un certo contributo di vitamine, calcio, fosforo e potassio, inoltre protegge il sangue dalle intossicazioni da smog ed è molto valida per i disturbi di cuore e della circolazione, mentre i pomodori, oltre ad essere gli ortaggi dietetici per eccellenza perché hanno solo 17 calorie per 100 grammi, regalano all'organismo un buon apporto di fibre, vitamine e sali in particolare fosforo, calcio e magnesio.


TOP-TEN DELLA FRUTTA E VERDURA CHE "ABBRONZA"

(valori espressi in microgrammi di Vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 g di parte edibile)


1. Carote 1200
2. Radicchio 500-600
3. Albicocche 350-500
4. Cicoria e Lattuga 220-260
5. Melone giallo 200
6. Sedano 200
7. Peperoni 100-150
8. Pomodori 50-100
9. Pesche gialle 100
10. Cocomero 30-40


Bagni Cattolica

 

 

photo

Album fotografici!

Guarda

video

I nostri video!

Guarda

webcam

La spiaggia in diretta!

Guarda

La Spiaggia di Cattolica